Lo Scavo

Lo scavo è un’azione di scoperta ma difficilmente essa si traduce in comprensione immediata; molti sono gli interrogativi che ci accompagnano progressivamente al procedere dell’indagine archeologica. Affiorano così le prime ipotesi che come frammenti devono essere ricomposti al fine di ricostituire l’oggetto finito e riuscire a comprendere la sequenza degli eventi che si sono succeduti in un determinato luogo.

L’indagine a Palazzo Roncas è incominciata da circa un mese e, trattandosi di un sito pluristratificato, svela già la sua complessità. Le prime operazioni di scavo si sono concentrate nel cortile centrale del palazzo, su cui si affaccia un doppio loggiato seicentesco interamente affrescato, che si presentava pavimentato con un acciottolato moderno caratterizzato da inclinazioni in corrispondenza degli angoli verso il centro per lo scolo delle acque.

Al centro del cortile un grande pozzo costituisce il punto focale di questa area, mentre nel settore Nord-Est, al di sotto di uno spesso strato di macerie, è stata messa in luce una “curiosa” pavimentazione in pietra. La pavimentazione in lastre squadrate, infatti, presenta un orientamento differente rispetto alle strutture del palazzo, raccontandoci così di una sistemazione precedente allo stesso, forse una viabilità, che al momento è ancora da capire, in assenza di altri dati e essendo la sua lettura fortemente compromessa da una serie di tagli che ne hanno conservato solo una porzione. Lo scavo continua, anche all’interno del palazzo dove si sta procedendo alla demolizione dei pavimenti, e presto ci mostrerà nuovi frammenti da aggiungere al puzzle.

page 1 of 2
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search